Pulizie di primavera: la lista per organizzarti al meglio

Pulizie di primavera: la lista completa per organizzarti al meglio

Le pulizie di primavera sono l’occasione perfetta per dare nuova vita alla tua casa dopo un lungo inverno. Mentre le temperature aumentano, senti l’aria cambiare e vedi sbocciare i primi fiori, anche il desiderio di rinnovare l’ambiente in cui vivi nasce spontaneo. Tuttavia, può essere complesso: da dove iniziare?

Serve un progetto. Che la tua casa sia piccola o grande, puoi affrontare le pulizie primaverili una stanza alla volta. Abbiamo selezionato diversi consigli e stilato una lista di controllo completa, per organizzarti al meglio ed evitare il senso di sopraffazione.

Con un piano efficace non trascurerai nulla di importante. Sarà sufficiente procurarti i prodotti giusti, la tua casa sarà splendida e potrai goderti la bella stagione che avanza.

Pulizie di primaveraPulizia di primavera: da dove iniziare

La primavera è il momento giusto per rimboccarsi le maniche e pulire in maniera approfondita la casa. Dopo aver passato i mesi invernali chiusi tra le mura domestiche, l’aria frizzantina e il primo tepore primaverile invogliano a spalancare le finestre e rimettere in ordine da cima a fondo la casa.

Ma dopo il primo entusiasmo iniziale, se non hai previsto un piano di azione, corri il rischio di lasciare a metà i lavori. Come organizzare le pulizie di primavera al meglio? L’olio di gomito e l’ispirazione sono requisiti essenziali per intraprendere questa ardita missione, ma non bastano. Ecco qua una lista da cui prendere spunto.

#1 Prepara tutto l’occorrente

Prima di mettere mano a qualsiasi stanza, fai un rapido controllo dei prodotti di cui hai bisogno per le pulizie di primavera: detersivi per pavimenti, pulivetri, detergenti e disinfettanti per il bagno e la cucina. Controlla anche di non essere a corto di panni in microfibra, spugne e stracci per i pavimenti, oltre ai guanti. Questo primo check ti permette di non finire i prodotti mentre sei nel pieno delle pulizie.

#2 Pianifica le tue pulizie di primavera

Questo tipo di pulizie è differente dalle pulizie settimanali che svolgi di solito: sono molto più approfondite e per questo richiedono maggiore impegno. Non puoi pensare di cavartela in un solo giorno. Ecco perché è utile suddividere le pulizie di primavera in più giornate. Puoi scegliere di dedicarti a una stanza per volta e soprattutto chiedere la collaborazione degli altri componenti della famiglia.

#3 Ottimizza i tempi e stabilisci le priorità

Fai una lista delle cose da fare e cerca di ottimizzare i tempi. Ad esempio, togli le tende e mettile da lavare, mentre sono in lavatrice dedicati alla pulizia dei vetri. Quando la lavatrice termina, potrai appendere le tende senza nemmeno stirarle ed evitare così che si spiegazzino. Inoltre, valuta l’ordine con cui affrontare i singoli punti della tua lista: meglio iniziare dalle incombenze più noiose e lunghe, per poi proseguire con i compiti più semplici e veloci.

#4 Prima di pulire vai di decluttering

Fare un buon decluttering è fondamentale per riportare l’ordine, alleggerire gli armadi e i cassetti e poter così procedere con una pulizia più accurata e approfondita. Il decluttering durante le pulizie di primavera ti permette anche di ottimizzare i tempi e procedere con il cambio armadi. Svuota tutto, procedi con la scelta di cosa tenere, cosa buttare e cosa donare. Vedrai che riempire gli armadi lindi e profumati sarà fonte di grande soddisfazione.

#5 Occupati dei punti difficili da pulire

Il forno, il frigorifero, la lavastoviglie, la lavatrice, la cappa, i caloriferi: solo al pensiero, l’ispirazione delle pulizie di primavera prende il largo. Ma questa è l’occasione per dargli una bella ripulita e farli tornare allo splendore originale. Accertati di avere i detersivi appositi e, se proprio l’idea non ti alletta, mettili in cima alla lista delle cose da fare. Dopo averli puliti ti sentirai subito meglio.

# 6 Procedi dall’alto verso il basso

Nelle pulizie di primavera vige una regola d’oro: pulisci sempre prima le zone in alto e poi prosegui verso il basso. Questo per evitare sforzi inutili, come dover ripassare lo straccio dove hai già pulito. Negli angoli delle stanze, infatti, si creano ragnatele, così come sui lampadari si formano riserve di polvere. Quando li rimuovi con il panno possono cadere sul pavimento e rendere vane le tue fatiche.

#7 Rinfresca i tessuti

È ora di dare una bella rinfrescata generale ai tessili: fodere, cuscini, tappeti, trapunte, coperte. Può essere anche l’occasione per cambiare il look. Scegli tessuti e fantasie con tonalità tenui e leggere per dare il benvenuto alla primavera. Dai un nuovo tocco alla tua casa. Ricordati anche di pulire i materassi e girarli.

#8 Profumo di pulito

Non c’è sensazione migliore che sentire profumo di pulito in casa. Dopo aver fatto le pulizie più profonde non ti rimane che passare lo straccio. Un consiglio per profumare l’ambiente è quello di diluire qualche goccia di olio essenziale nell’acqua che utilizzerai per passare i pavimenti. Al limone, tea tree o lavanda, il profumo è assicurato e, soprattutto, non scomparirà dopo poche ore.

Pulizie di primaveraPulizie di primavera: vietato procrastinare

Le pulizie di primavera richiedono molto impegno, ed è vero, molto spesso è il pensiero che spaventa. Ma impostare il piano dei lavori ti permette di organizzare al meglio il tempo e ottimizzare gli sforzi. Non rimandare a lungo, la soddisfazione di una casa pulita e profumata non ha eguali.

Ricordati di prestare sempre molta attenzione e non strafare. Gli incidenti domestici sono numerosi proprio perché sottovalutati. Prima di buttarti nell’impresa e coinvolgere i tuoi famigliari, accertati di avere tutto il necessario. Dai detersivi agli attrezzi del mestiere, per le tue pulizie di primavera puoi trovare tutto l’indispensabile nei negozi del centro commerciale Cormano.