Buoni propositi per l’anno nuovo: il metodo per mantenerli

Buoni propositi per l'anno nuovoBuoni propositi per l’anno nuovo: un metodo efficace per mantenerli

È il momento perfetto per voltare pagina e dare nuova linfa al tuo futuro. Puoi cambiare alcune cattive abitudini e stabilire nuove routine che ti aiuteranno a raggiungere i tuoi obiettivi. Tuttavia, come spesso accade, i buoni propositi per l’anno nuovo finiscono per arenarsi tra mille difficoltà e imprevisti.

Prendere una decisione, per quanto complessa, è molto più facile che metterla in pratica. Alla fine di gennaio, molti di noi hanno già dimenticato la determinazione e la voglia di cambiare. I vecchi schemi sono già al loro posto.

Quest’anno sarà diverso. Vorrai mantenere i tuoi buoni propositi. Tutto quello che devi fare è seguire questo metodo in 5 passi e adattarlo alle tue esigenze.

Come stilare una lista di buoni propositi realizzabili

Il segreto è tutto lì, in quel pezzo di carta che a fine anno senti il bisogno di prendere in mano e di riempire con nuovi obiettivi: i tuoi buoni propositi per l’anno nuovo.

Ma poi, le festività e il Capodanno passano. Come al solito, nessuna nuova buona abitudine riesce a prendere il sopravvento. E ogni anno è così. Ti ritrovi a scrivere gli stessi obiettivi come in un loop senza fine, dove nulla cambia. Perché accade questo?

Non è solo una semplice questione di buona volontà. Vediamo insieme come scegliere i nuovi propositi per il nuovo anno e definirli nel modo corretto, affinché si realizzino. Questa volta, sul serio.

#1 Scegli obiettivi che siano quantificabili

L’evergreen “voglio perdere peso” è l’esempio perfetto di un buon proposito destinato a non realizzarsi. Devi essere consapevole di quanti chili puoi perdere al mese e non strafare. Ecco che “voglio perdere 5 chili in tre mesi” diviene un obiettivo quantificabile, preciso e più concreto di un proposito generico.

Lo stesso vale per qualsiasi altra cosa. Se vuoi migliorare il tuo inglese, quando definisci l’obiettivo deve essere specifico e realizzabile: “ogni giorno voglio dedicare 10 minuti allo studio dell’inglese”. Questo ti aiuterà a svolgere delle azioni concrete e quantificabili per portare avanti i tuoi obiettivi, giorno dopo giorno.

Propositi per il nuovo anno#2 Evita l’effetto “lista della spesa”

A fine anno senti l’euforia, la carica e la motivazione per ciò che ti aspetta nel futuro. Tutto sembra possibile quando si avvicina un nuovo inizio. Ecco allora che tendi ad abbondare e scrivere una lunga lista di buoni propositi sulla scia dell’entusiasmo. Ma quanti sono effettivamente realizzabili? Quali sono davvero importanti per te?

Dunque, fare una scrematura e concentrarti su pochi propositi, ma che puoi effettivamente portare a termine, è fondamentale. Eviti la frustrazione di fine anno quando, lista alla mano, noterai che molti non sono stati ancora spuntati.

#3 Scomponi i tuoi obiettivi

A volte, tendiamo a darlo per assodato, ma vale la pena ricordarlo: definire e raggiungere i tuoi obiettivi richiede impegno e pianificazione. Affinché i buoni propositi per l’anno nuovo diventino realtà e non rimangano semplici sogni, dovrai volerlo davvero.

Tuttavia, anche se specifici e quantificabili, alcuni obiettivi risultano complessi e richiedono un approccio strategico: devono essere scomposti in piccoli passi. Se l’obiettivo consistesse nel “mangiare più sano e dimagrire”, allora potresti definire delle tappe intermedie:

  • individuare e ridurre il “cibo spazzatura” che stai mangiando;
  • introdurre più frutta e verdura nella tua dieta quotidiana;
  • prenotare la visita da un nutrizionista per avere una dieta personalizzata.

Allo stesso modo, invece di affrontare i tuoi buoni propositi tutti in una volta, definisci quale sia il più importante per te e, se necessario, scomponilo in più step. Insomma, punta la vetta della montagna, ma datti il tempo di raggiungerla.

#4 Definisci delle scadenze

Il tempo scorre, i giorni passano, ma i buoni propositi per l’anno nuovo come stanno andando? Monitorare l’andamento dei tuoi obiettivi è fondamentale per non perdere la concentrazione e capire se sia necessario correggere il tiro.

Che sia un’agenda o un’app per lo smartphone, segnati delle date mensili o settimanali, la periodicità dipende dal tipo di obiettivo, e fai il punto della situazione. Senza che porti ansia, è solo l’occasione per vedere come sta andando, capire come migliorare le tue prestazioni e magari festeggiare i micro-traguardi raggiunti: una cena fuori, un massaggio rilassante, un pomeriggio di shopping meritato.

Buoni propositi anno nuovo#5 Condividi i tuoi buoni propositi

La condivisione dei tuoi obiettivi può essere un ottimo spunto per mantenere alta la motivazione e completare finalmente la lista dei buoni propositi per l’anno nuovo. Un amico o un familiare con cui poter parlare dei tuoi scopi è una presenza importante per supportarti nei momenti di difficoltà, ricordarti perché lo fai e aiutarti a perseverare. Da soli si va più veloci, ma insieme si va più lontano… verso i tuoi obiettivi.

Propositi per il nuovo anno: è ora di stilare la tua lista

Vietato procrastinare, l’anno nuovo è qui. Con la sua ventata di energia rappresenta l’occasione perfetta per ricominciare nel migliore dei modi. E allora perché aspettare oltre?

Ma pensare ai tuoi obiettivi non basta. Serve un’attenta e curata pianificazione che ti conduca dall’idea alla realizzazione. Certo, i momenti difficili, in cui vorrai mollare, ci saranno. Ma se segui i nostri consigli potrai finalmente dire basta alla frustrazione delle liste di propositi disattesi.

Ora tocca a te, è arrivato il momento di prendere carta e penna e stilare la tua lista dei buoni propositi per il nuovo anno e raggiungere i tuoi obiettivi. Ricordati di celebrare i tuoi successi e di prenderti il tempo per rilassarti. Vieni a trovarci nel Centro Commerciale Cormano, per goderti il tuo meritato shopping nei negozi dei migliori brand. Ti aspettiamo per festeggiare insieme a te.